[Alcune considerazioni su...]

(versione stampabile)


PRIMA LA TRAMA DI UN FILM, POI IL REALE CON R&D AMAZON.

Il film inizia, tu sei seduto nella Multisala con la tua donna. Avevi visto Matrix anni e anni fa, oggi nel film c’è un vecchio Al Pacino che è il Padrone del Male, e un fighissimo Shia LaBeouf che è un reduce dalla guerra in Iraq del 2003, oggi giovane rivenditore di vestiario sport a Manhattan che capisce il disegno del Male. Colonna sonora di Sia.

Esci dalla Multisala, così come 18 anni fa uscisti emozionato da Matrix. Nel film che hai visto c’è il Signore del Male che distrugge una dopo l’altra le piattaforme produttive umane con tutti i lavoratori annessi, come i trasporti su terra, ferrovia e navi, e poi i taxisti, poi si mangia vivi i negozi (il vestiario sport di Shia LaBeouf nel film), i corrieri che portano pacchi, le fabbriche di scarpe, gli alimentari e anche i marchi della grande distribuzione; poi quelli che fanno penumatici, che fanno i jeans, i divani, i croccantini per cani/gatti, le birre, e via andare… Il cattivo Al e la sua mega azienda digitale divora tutto, nel film.

Shia LaBeouf, dice la trama del film, viene distrutto dal sistema di Al Pacino, perde il negozio abbigliamento sport e il reddito. La bella moglie è incinta del secondo figlio (Jennifer Lawrence nel film) e lo pianta terrorizzata per il futuro. Si porta via il bimbo di 2 anni. La banca di Manhattan a cui si appoggiava Shia LaBeouf vende i suoi debiti a un Fondo Avvoltoio (Vulture Fund), cioè a gente che poi si appoggia a una gang di Queens per riscuotere i crediti. LaBeouf pochi secondi dopo aver trovato il biglietto d’addio di sua moglie sulla cucina del loro miniappartamento, sente la porta di casa sfondata, sono quelli di Queens, lo massacrano e gli mozzano una falange del mignolo con un machete. Dovrà pagare entro 2 settimane, se no è morto.

Sono le 3 del mattino a downtown Manhattan, Shia si trascina verso un ospedale ma un’auto si ferma. Al volante c’è un ragazzo in doppio petto gessato (Riccardo Scamarcio) che ha appena finito di fare algoritmi per derivati alla mega-banca di Wall Street Goldman Sachs, e stava andando a letto. Lo soccorre. E in auto ascolta la sua storia. E poi ecco cosa gli dice:

R.S: “Ma tu lo sai chi ti ha distrutto?, ne hai la più pallida idea? You know who you’re dealing with dude?

S.LB: “No, ma che cazzo dici, che cazzo sai tu? What the fuck u're talking about? How d’u know man?

R.S.: “Jeff, è Jeff, quel fottuto bastardo che oggi si sta comprando l’intero sistema di vendita al dettaglio d’America. Nessuno sfigato come te gli sopravvivrà a quella merda. Hey man, you listening to me? You here?

S. LB: “Amazon?, mi… mi vuoi dire che è da Amazon che mi viene sta sfiga? da Jeff Bezos? Cazzo la mia vita è finita… This is fucking shit, man? My fucking life is over, man. U say it’s Bezos? Fucking Amazon?

R.S. “Ma dove cazzo vivete voi gente? Shit man, se non sai dove cazzo vivi che cazzo vuoi? Apri gli occhi sfigato. Ti lascio qui al Pronto Soccorso, fatti ricucire, asshole, and next time keep your fucking eyes wide open, dude”.

Shia LaBeouf traballa fuori dall’auto di Scamarcio, che con una smorfia e scuotendo la testa si estrae il fazzoletto da 200 dollari di Hermes dal taschino e pulisce le chiazze di sangue dello sfigato dal sedile.

Il film continua, e nella fantasia di Hollywood Shia ora ha capito, e Shia LaBeouf è una belva umana ora, sono cazzI per Jeff Bezos di Amazon, ‘sto Al Pacino malefico che non ha nessuna sensibilità per i milioni di persone che la sua PIATTAFORMA DIGITALE MONDIALE CON TANTO DI DRONES rovina alla disperazione, distruggendo le piattaforme produttive dei piccoli rivenditori in almeno 50 Paesi.

E Shia diventa un vendicatore… e Al Pacino crepa nella sua piscina da 300.000 $… e alla fine Jennifer Lawrence… OK, basta film.

Realtà: esattamente come descritta. In USA questo film è quotidianità oggi domenica 18 giugno 2017 e sempre più, negozio dopo negozio, piccola azienda di vendite al pubblico dopo l’altra, Amazon se le sta divorando CON LA SUA PIATTAFORMA GLOBALE DIGITALE e mette sul lastrico i Shia LaBeouf… ma senza il film.. eh!. In Italia, il Paese codino che sempre arriva 10 anni dopo, sarà la tua realtà signor Lino col negozio fra 10 anni.

Non la faccio lunga. Ma l’avete capito o no che cosa stanno pianificando gli Dei del Digitale, dei Drones, degli Algoritmi e della Blockchain? STO PARLANDO DI TABACCHERIE, PICCOLE MEDIE AZIENDE, ARTIGIANI, E NEGOZI VERI, non di Guerre Stellari. Vi disintegrano.

Cos’è la R&D? Letteralmente scritto è Research & Development, cioè Ricerca e Sviluppo. Ora, io sinceramente non posso riscrivere tutti gli articoli che ho già pubblicato in cui avviso voi cittadini della realtà che sta arrivando, che sta arrivando come lo Tsunami in Giappone del 2011... cioè da quando l‘intero Pianeta è stato preso dentro dai Signori del Digitale (Google-Alphabet, Amazon, Intel, Microsoft, NGA, NSA ecc.) per rendere miliardi di persone TECH-GLEBA (secoli fa c’erano i servi della gleba). Ma vi dico solo questo:

La R&D sta alla base del potere di qualsiasi Mostro globale. Più fanno ricerca, più si sviluppano, e più…… sì lo dico con orribile serietà dopo 35 anni di carriera da reporter…… e più ci fottono. Fottono noi persone, noi aziende della Toscana o Veneto, noi ristoratori, noi impiegati di uno studio legale, noi dipendenti pubblici, noi artigiani, negozi, piccole medie aziende, famiglie, in TUTTE LE AZIONI DELLA NOSTRA VITA perché con quella R&D loro stanno inventando il dominio DIGITALE della produzione, e questa E’ GIA’ REALTA’ OGGI 18 GIUGNO 2017 IN USA. AMAZON DAVANTI A TUTTI. Il caro Jeff...

E chi oggi sta gettando più miliardi di chiunque altro sul Pianeta Terra, più dei Re del Petrolio, più delle Multinazionali del cibo, più delle Mega-Banche, in R&D? Ecco chi:

NUMERO UNO: Amazon

NUMERO DUE: Google-Alphabet

NUMERO TRE: Intel

NUMERO QUATTRO: Samsung

NUMERO CINQUE: Microsoft

NUMERO SETTE: Apple

Cioè, il N.1 è proprio Al Pacino nel film che hai appena visto con la tua donna alla Multisala, solo che, mio caro Italian, questo non è un film. Sfigati (tu e lei), correte pure dietro allo ius soli. E auguri col negozio di camice, alimentari, o concessionaria auto, tabaccheria, supermercato, ferramenta, azienda d’infissi, falegnami, e sì, anche Ikea.  

Nel film Shia LaBeouf reincontra Riccardo Scamarcio che è appena stato distrutto da una scommessa sui CDS del Venezuela per 6 miliardi di $ che ha scazzato appieno a Goldman Sachs, per cui Goldman lo ha devastato. Scamarcio è dietro una cabina telefonica della 23rd angolo 6th Street alle 5 di mattina con una Colt in bocca. Shia gli salta addosso e gliela strappa. Ora sono assieme ansimanti sul selciato, non hanno nulla da perdere, e sono pericolosi, dangerous motherfuckers they are, cioè un disperato ex-mitragliatore reduce dall’Iraq che ha perso tutto a causa di Amazon, e un tecnocrate altrettanto disperato… Jeff Bezos ha poco da campare… nel film.

Nella realtà chi ha poco da campare sarà tuo figlio, o tuo nipote, signor Gino dell’aziendina X. Jeff investe più di tutti al mondo in R&D e tu crepi. Domani? No, ma poco dopo fesso, dopo che hai finito con la discussione sullo ius soli.

 


- Letture Salva Cittadini

- Per un mondo migliore

- Perchè ci odiano

- Palestina & Israele

- L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema'

- Censura Legale

- Per una Sanità umana

- Video e Foto

- Chi è Paolo Barnard

- Contatti

 

- Alcune considerazioni su...

HOME | Letture salva cittadini| Per un mondo migliore | Perchè ci odiano | Palestina & Israele | L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema' | Censura Legale | Per una Sanità umana | Video e Foto | Chi è Paolo Barnard | Contatti | Alcune considerazioni su...